Cerca
Close this search box.

Elafonisos: Un angolo di paradiso a largo del Peloponneso

Situata a sud del Peloponneso, più precisamente a largo delle coste della Lakonia, si trova la paradisiaca isola di Elafonisos, o Cervi; un’isola che, in origine, era unita alla terraferma attraverso un lembo di terra e che a seguito del terremoto del 375 d.C si distaccò dalla terraferma…da qui soprannominata “L’isola che non c’è“. Non tutti […]

Situata a sud del Peloponneso, più precisamente a largo delle coste della Lakonia, si trova la paradisiaca isola di Elafonisos, o Cervi; un’isola che, in origine, era unita alla terraferma attraverso un lembo di terra e che a seguito del terremoto del 375 d.C si distaccò dalla terraferma…da qui soprannominata “L’isola che non c’è“.

Non tutti sanno che Elafonisos, pur trovandosi a largo del Peloponneso, appartiene al complesso delle isole delle Ionie, non te l’aspettavi vero?

Incarna perfettamente l’espressione italiana “dolce far niente”, con i suoi 19 kmq ed il suo unico omonimo villaggio, nel quale il tempo scorre lentamente rispetto alla vita lì “fuori”; perfetta per chi è alla ricerca di una vacanza nel segno del relax, anche se ad Agosto subisce un pochino l’effetto “overtourism”.

Isola ideale per famiglie con bambini, viaggiatori solitari, camperisti (c’è un camping nei pressi di Simos beach chiamato appunto “Simos Camping Elafonisos“); insomma, si presta davvero a tutte le tipologie di viaggiatori!

Come arrivare a Elafonisos dall’Italia

Non è possibile raggiungere Elafonisos direttamente dall’Italia, ma non disperare perché a breve vedremo insieme le diverse modalità per arrivarci in totale semplicità.

Volo

L’isola non dispone di un aeroporto pertanto, in aereo, hai tre modi per arrivare qui:

Come arrivare a Elafonisos da Kalamata

Volo su Kalamata + noleggio auto (tempo di percorrenza circa 3 ore) + traghetto da Pounta.

Come arrivare a Elafonisos da Atene

  • Volo su Atene + noleggio auto (tempo di percorrenza 4,40 ore) + traghetto da Pounta;
  • Volo su Atene + autobus, da Kifissos Bus station, fino a Neapolis + autobus fino a Pounta + traghetto da Pounta.

Per conoscere gli orari del bus da Atene a Neapolis e da Neapolis a Pounta CLICCA QUI

Pounta-Elafonisos distano esattamente 7 minuti di traghetto, ed in alta stagione le partenze si susseguono con la frequenza di ogni mezz’ora.

I biglietti non sono acquistabili online ma solo in loco.

Per saperne di più sui costi e gli orari CLICCA QUI

Traghetto

Ponte rastrellato di Rio Antirion
Ponte rastrellato di Patrasso, Rio Antirion

Se invece vuoi arrivarci in traghetto, dall’Italia dovrai giungere sino al porto di Patrasso e poi scegliere se arrivarci via terra da ovest (facendo ad esempio tappa a Voidokilia, Pylos, Antica Micene e/o Kalamata) o da est (con tappe a Diakoptò, Corinto, Sparta e/o Monemvasia). In entrambi i casi ci sono quasi 5 ore di viaggio ad attenderti.

Potrebbe interessarti:

Dove dormire a Elafonisos

La scalinata più famosa di Elafonisos, quella de "Il vecchio Frantoio"
La scalinata più famosa di Elafonisos, quella de “Il vecchio frantoio”

Come ho già detto all’inizio, l’isola di Cervi è piuttosto piccola ed il suo unico centro abitato è l’omonimo villaggio, villaggio nel quale si concentrano gran parte delle strutture, ed è proprio qui che si trova la meravigliosa struttura della mia amica “Fra”: Il vecchio Frantoio.

La struttura sorge sui resti del vecchio frantoio dell’isola ed è formata da sei studios, un appartamento open space e due appartamenti semi-interrati; inoltre è disponibile un enorme parcheggio gratuito.

In ciascun appartamento è presente la pietra di cava isolana lavorata a mano risalente agli anni ’40, alla quale è accostata un tocco di stile italiano, la Cerasarda, anche conosciuta come “la ceramica della Costa Smeralda”.

Noi eravamo nello studios numero 3 situato al piano rialzato, dotato di un angolo cottura ben accessoriato (moka inclusa), un comodissimo letto matrimoniale, un bagno super spazioso con doccia, ed un balconcino che si affaccia su una viuzza tranquilla e dal quale è possibile ammirare quello che era un tempo il torchio del frantoio.

Perchè scegliere “Il vecchio frantoio”?

Il vecchio Frantoio è molto più di una semplice struttura; è una famiglia che ti accoglie a braccia aperte e ti mette a tuo agio sin dal primo momento; la Fra, insieme ai suoi splendidi genitori, sono dei padroni di casa eccezionali, super disponibili e di gran cuore.

Il valore aggiunto di tutto questo è soprattutto la “Fra” (il suo vero nome è Francesca, per chi non lo avesse capito ahahahahha) che si mette a disposizione per qualsiasi cosa, il guru di Elafonisos pronta a farti scoprire ogni angolo nascosto; per lei l’isola ormai non ha più segreti!

Dove mangiare a Elafonisos

Che paradiso sarebbe se non ci fosse il buon cibo?

Cervi, di animo, è un’isola di uomini di mare, ed è per questo che alla base della sua cucina c’è pesce, tanto pesce fresco in grado di deliziare ogni palato.

Dove mangiare a Elafonisos, taverna di pesce Ntagiantàs
Taverna Ntagiantàs

Tra le tante specialità di mare da gustare segnalo: la kakavià, in greco κακκαβιά, una vellutata zuppa di pesce locale dal gusto forte e dall’aroma di erbe, gli spaghetti con i gamberi (qui la pasta la sanno cucinare come madrepatria Italia comanda) ed il polpo “kapamà”.

Noi abbiamo gustato una deliziosa zuppa di pesce e spaghetti ai gamberi da Ntagiantàs.

Se sei un amante delle torte salate segnati questo nome: tsaïti, una torta tradizionale preparata con formaggio fresco di capra e menta che trovate dal mitico Petros della Taverna Ouranìa.

Per i più golosi, invece, da provare sono i dolci di Pantelinas come i samosades (simili al baklava) ed i lychnarakia (simili invece ai kalitzounia cretesi).

Per una colazione coi fiocchi o per un pranzo da portare in spiaggia, da non perdere è il To Megalo Tygani.

Quando si è nel Peloponneso e si dice la parola “olio”, la nostra mente vola a Kalamata, la patria delle olive e dell’olio; ma se ti dicessi che Elafonisos è un piccolo ma ottimo produttore di olio?

Qui, infatti, vengono coltivati circa 500 acri di ulivi dai quali ogni anno, verso la fine di Ottobre e gli inizi di Novembre, vengono prodotti litri e litri di olio extra vergine di oliva, sia ad uso privato sia destinati all’utilizzo nella ristorazione locale…chiedi a Francesca dove poter acquistare l’olio “bbono”, sono sicura che lei sarà in grado di aiutarti.

Periodo ideale per andare ad Elafonisos

Periodo ideale per andare a Elafonisos  - Quando andare a Elafonisos
Vista dal traghetto

Hai già capito che l’isola è piccolina, quindi di conseguenza basta un niente per “riempirsi” ed Agosto, si sa, è un mese “pieno” un po’ per tutti i posti, ed è per questa ragione che se hai la possibilità di scegliere quando andare, puoi prendere in considerazione i mesi da fine maggio a metà luglio o da settembre a metà ottobre, periodi in cui le spiagge non sono troppo affollate e puoi goderti a pieno ogni angolo di questo paradiso.

Come muoversi

Nonostante i suoi 19 kmq a mio avviso il modo migliore per muoversi sull’isola è utilizzando l’auto, e questo perché il bus dell’isola fa spola solo nei posti più “comuni” e soprattutto non è disponibile per tutto il periodo estivo (se non sbaglio c’è solo nel mese di Agosto); con la bicicletta, dal villaggio a Simos ad esempio, son circa 4 km e farli nelle ore di punta sotto al “sole che spacca le pietre” non so quanto sia conveniente; stesso discorso se vuoi muoverti a piedi…non siamo difronte ad una Koufonisi o Hydra per intenderci!

Se non giungi sull’isola con il tuo mezzo, noleggialo ad Atene o a Kalamata perché qui ad Elafonisos non ci sono auto noleggiatori.

Le spiagge di Elafonisos

Le prime cose che vengono in mente quando si parla dell’isola di Cervi sono le sue meravigliose spiagge esotiche di finissima sabbia bianca ed il mare caraibico; vediamo, ora, alcune delle spiagge da non perdere assolutamente:

Simos Beach

Simos beach,  spiaggia più famosa di Elafonisos
Simos beach

Situata nella parte meridionale dell’isola, con i suoi colori caraibi è considerata la spiaggia più bella della Grecia, anzi del Mediterraneo; essa, in realtà, è composta da due baie separate da un piccolo promontorio e una lunga striscia di sabbia quasi a formare una penisola.

Qui avrai la possibilità di scegliere tra zona attrezzata e zona libera e selvaggia! Occhio ai prezzi, a Luglio 2023 il costo di due lettini ed ombrellone si aggirava intorno ai 30,00€

Lefkì

Spiagge di Elafonisos - Lefkì
Spiaggia di Lefkì

Lefkì è una spiaggia non attrezzata che si trova sul versante sud orientale dell’isola, ed è il posto ideale quando i venti impetuosi non favoriscono la balneazione a Simos; deve il suo nome proprio al colore della sua spiaggia, sottile e bianca.

Panagia

Spiaggia di Panagia o Limnitsa. Elafonisos
Meravigliosa spiaggia di Panagia, o Limnitsa

Se per il resto del mondo Simos è la spiaggia più bella, per me invece non lo è; non sto dicendo che non merita, anzi, ma semplicemente, per i miei gusti, la spiaggia più bella dell’isola è Panagia, o “Spiaggia della Madonna” (in tutti i sensi direi hahahahah).

Panagia si trova sul lato occidentale di Elafonisos, ed è dotata di un grande parcheggio ed una zona attrezzata; io, però, preferisco spingermi verso la zona dei cedri, in perfetta solitudine sotto a dune di sabbia, con i meravigliosi colori del mare dalle acque turchesi, ammirando gli isolotti “ta nisia tis Panagias” (in greco isole della Vergine Maria) che hanno dato il nome alla spiaggia. 

Kalogeras

Spiaggia di Kalogeras, Elafonisos
Kalogeras

Kalogeras è una bella spiaggia selvaggia e quasi sempre desolata, dalle acque cristalline e situata vicino al vecchio campo da calcio dell’isola. Da lontano è possibile ammirare il paesaggio che da sulla città sommersa di Pavlopetri.

Kontogoni

Kontogoni, la spiaggia del villaggio di Elafonisos
Kontogoni dai lettini del bar “Mare Nostrum”

Kontogoni è la spiaggia del villaggio, perfetta per chi non ha voglia di spostarsi per l’isola. Qui segnalo il bar “Mare Nostrum“, presso il quale, con una consumazione pari a 10€, potrai usufruire del servizio lettini con ombrellone.

Cosa fare a Elafonisos?

Puoi anche non crederci ma ad Elafonisos ci sono un bel pò di cosucce carine ed insolite che si possono fare, ed è per questa ragione che te ne parlerò in maniera più approfondita nel prossimo articolo; Nel frattempo attiva le notifiche del blog, in questo modo sarai trai i primi a sapere quando l’articolo è pronto per essere letto!

Considerazioni personali

Elafonisos è uno di quei posti al quale non ho detto “addio”; la vita su quell’isola, gli isolani, la Fra, il paesaggio e tutto ciò che compone questo luogo mi ha folgorato e sorpreso così tanto che i giorni qui da due son diventati cinque e credimi, se ne avessi avuti altri a disposizione sarei rimasta ancora ed ancora…

Chi mi conosce sa che “odio” quei posti in cui la maggior attrattiva è il mare, ma qui, qui mi sono annullata completamente, perciò cara mia bella Elafonisos…ci vediamo l’anno prossimo!

*Articolo scritto in collaborazione con “Il vecchio Frantoio”

Un rapido promemoria:

Ricorda che Il mio viaggio in Grecia è qui per guidarti nella pianificazione del tuo viaggio unico ed autentico in Grecia aiutandoti, così, step by step.

Se non hai trovato quello che stavi cercando o hai bisogno di consigli sul tuo prossimo viaggio non esitare a contattarci, faremo del nostro meglio per aiutarti.

Se ti piace quello che leggi, scorri verso la fine della pagina ed iscriviti alla newsletter, in questo modo sarai sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli che riguardano la nostra amata Grecia.

Inoltre, seguici sulla nostra pagina Instagram.

Ed ora, dimmi, sei già stato ad Elafonisos?

ilmioviaggioingrecia

ilmioviaggioingrecia

Ti porto a scoprire una Grecia vera ed autentica, come non ha mai fatto sino ad ora!

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

5 risposte

  1. Ecco un’altra bella isoletta da scoprire! Devo dire che le spiagge sono tutte magnifiche e quante sfumature di azzurro!! C’è solo da tuffarsi.

  2. Elafonisos la devo assolutamente vedere! mamma che spettacolo di isola, grazie per tutte le informazioni che ci hai dato in questo articolo

  3. Piccola ma spettacolare l’isola di Elafonisos. Amo la Grecia e spero di poter ritornare da n questo meraviglioso angolo di paradiso. Grazie mille per le informazioni aggiornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About Me

Benvenuto nel bellissimo mondo ellenico de “Il mio viaggio in Grecia”, il blog che racconta di Grecia, quella autentica e vera.

Qui troverai consigli di viaggio, itinerari, ricette e tanto altro su tutto ciò che riguarda la nostra meravigliosa Grecia.

xoxo

Social Channels

Articoli Recenti

You cannot copy content of this page