Koufonissi, i caraibi della Grecia

Possiamo definire Koufonissi, la piccola perla dell’arcipelago delle Piccole Cicladi, come un paradiso caraibico ellenico per via delle sue spiagge bianche e selvagge, ed il mare di un turchese cristallino che farà breccia nel tuo cuore al primo colpo. Ho avuto la fortuna di approdare in questo paradiso nel Giugno del 2019, eh si…è stato […]

Possiamo definire Koufonissi, la piccola perla dell’arcipelago delle Piccole Cicladi, come un paradiso caraibico ellenico per via delle sue spiagge bianche e selvagge, ed il mare di un turchese cristallino che farà breccia nel tuo cuore al primo colpo.

Ho avuto la fortuna di approdare in questo paradiso nel Giugno del 2019, eh si…è stato amore a prima vista!

Qui la vita scorre lentamente, “siga siga” come dicono i greci, non ci sono auto e l’unico centro abitato è la sua pittoresca chora.

Koufonissi, o per meglio dire Ano Koufonissi, una minuscola isoletta a metà strada tra Naxos ed Amorgos, è così piccola che potrai fare il giro dell’isola in un giorno solo a piedi, oppure puoi sempre scegliere di noleggiare una bicicletta o usare i taxi boat che partono dal porto e che, da lì, ti porteranno per le diverse spiagge “esotiche”.

Koufonissi: noleggio biciclette
Uno dei posti in cui poter noleggiare le biciclette

Una vita “siga siga”

Si sceglie quest’isola per diverse ragioni, io l’ho scelta per il suo dolce far niente, per i suoi colori pazzeschi, per la voglia di stare a stretto contatto con la gente del posto, perchè, è risaputo, più un posto è piccolo e più si ha la possibilità di incrociare gli stessi sguardi più volte al giorno e per diversi giorni; ricordo ancora la yiayiá, che abitava di fronte all’unica agenzia di viaggi dell’isola…ogni volta che passavamo da lì con Athena (che all’ epoca aveva 1 anno e mezzo) ci fermava perché voleva giocare con lei, era di una dolcezza unica!

Koufounissi: la dolce yiayia che viveva nella Chora e che puntualmente ci fermava per poter giocare con la piccola Athena
La dolce yiayià della Chora

Come arrivare

Non esistono collegamenti diretti con Koufonissi dall’Italia, ma non disperare perché esistono diversi modi per raggiungerla senza molte difficoltà:

  • Volo su Mykonos e poi traghetto
  • Volo su Santorini e poi traghetto
  • Volo su Atene e poi traghetto

Oltre a questi tre modi, chiamiamoli “diretti”, è possibile abbinare la piccola Koufonissi ad altre isole maggiori come Paros, Naxos, Folegandros, Amorgos e Milos, oppure abbinarla alle altre Piccole Cicladi (Iraklia, Donoussa e Schinoussa).

Per la prenotazione dei biglietti CLICCA QUI

A Koufonissi col mitico Express Skopelitis

Un vero amante della Grecia, però, avrà sentito nominare almeno una volta il leggendario “Express Skopelitis“, uno dei traghetti più apprezzati e acclamati delle Cicladi, in quanto svolge un ruolo fondamentale nel mantenere il collegamento quotidiano di tutte le Piccole Cicladi tra loro e con alcune isole maggiori (Naxos ed Amorgos).

Koufonissi: il leggendario Express Skopelitis, in attesa di prenderlo da Naxos per raggiungere Koufo
Il leggendario Express Skopelitis

Navigare a bordo dell’Express Skopelitis è stato il sogno di una vita, preso da Naxos alle ore 14:00; esso simboleggia la tradizione ed il calore dei residenti delle Piccole Cicladi ed il loro legame con il resto della Grecia.

In realtà Koufonissi è composta da tre piccole isole: Kato Koufonissi (abitata da capre ed un pastore), Keros (deserta) e Ano Koufonissi (l’unica abitata).

Dove dormire

Dopo circa due ore di navigazione, arrivammo finalmente a destinazione! Ad aspettarci c’era Roula, la proprietaria degli studios, a bordo della sua Jeep (le auto sull’isola son concesse solo agli isolani), e dopo aver caricato le nostre valigie ci ha portato a fare un mini (ma proprio mini) tour delle stradine dell’isola e subito dopo, dritti al nostro alloggio.

koufonissi: vista pazzesca dal nostro studios della struttura Nautilus Koufonisia ex Villa Roula
Vista pazzesca dal nostro studios

VILLA ROULA, oggi NAUTILUS KOUFONISIA (passata alla gestione del figlio Dimitris), un moderno complesso di camere e monolocali a conduzione familiare, con vista eccezionale sulle acque cristalline del Mar Egeo, a soli 290 metri dalla spiaggia della villaggio, Ammos Beach, ed a 550 metri dalla chora…ovviamente, la consiglio vivamente!

Koufonissi, Ammos beach, la spiaggia della Chora a pochi metri dal nostro alloggio
Ammos beach, la spiaggia della Chora

Per maggiori info e disponibilità potete inviarci una mail a info@ilmioviaggioingrecia.com

Qual è il periodo migliore per andare?

Come già detto inizialmente, Ano è l’isola più piccola di tutte le Cicladi, con una superficie di 3,5 chilometri quadrati con circa 284 abitanti, perciò basta davvero poco per sovrappopolarsi, tant’è che, già a partire da fine giugno, orde di turisti e viaggiatori la prendono d’assalto.

Ahimè, qui, l’overtourism si percepisce e come! Poche strutture ricettive, molte delle quali già full a partire da Aprile, spiagge stracolme già alle 11 del mattino, una leggera difficoltà nel trovare un posticino isolato…ebbene si, questo paradiso, purtroppo, non sempre è tutto “rose e fiori”!

Qualcuno doveva pur dirlo!

Quindi ora ti starai chiedendo << perciò quando è consigliabile andare a Koufonissi?>>.

Per mio modesto parere, i mesi migliori sono da fine Maggio (con possibilità di partecipare a “La Festa del Pescatore“) fino alle prime settimane di Giugno, e poi a partire dalle ultime settimane di Settembre, sebbene fuori stagione potrebbero incombere difficoltà sui collegamenti, ma…il gioco vale assolutamente la candela!

Koufonissi: celebrazione de “La festa del Pescatore”
Festa del pescatore

Ed a proposito de “La Festa del Pescatore“…noi abbiamo avuto la fortuna di imbatterci in tale celebrazione, che, fino a qualche anno fa, si svolgeva ogni sabato prima del Lunedì dello Spirito Santo (15 Giugno nel 2019), ora, invece, è stata spostata e viene celebrata l’ultimo sabato del mese di Maggio.

Ora non ti svelo altro perché di questo ne parlerò a breve in un altro articolo…

https://www.instagram.com/reel/Cgjn0vlIuG-/?utm_source=ig_web_copy_link

Un rapido promemoria:

Ricorda che Il mio viaggio in Grecia è qui per guidarti nella pianificazione del tuo viaggio unico ed autentico in Grecia aiutandoti, così, step by step.

Se non hai trovato quello che stavi cercando o hai bisogno di consigli sul tuo prossimo viaggio non esitare a contattarci, faremo del nostro meglio per aiutarti.

Se ti piace quello che leggi, scorri verso la fine della pagina ed iscriviti alla newsletter, in questo modo sarai sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli che riguardano la nostra amata Grecia.

Inoltre, seguici sulla nostra pagina Instagram. Ed ora, dimmi, sei mai stato a Koufonissi?

ilmioviaggioingrecia

ilmioviaggioingrecia

Ti porto a scoprire una Grecia vera ed autentica, come non ha mai fatto sino ad ora!

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

20 risposte

  1. Leggere di questa isola ma ha fatto venire una voglia incredibile di partire. Cerco sempre luoghi poco affollati da visitare a maggio, potrei pensare di prenotare qui! Grazie per tutte le informazioni.

  2. che meraviglia, mi mancano tanto le Cicladi, troppo tempo che non ci vado!
    Certo mi spaventa un po’ l’overtourism, di solito io in Grecia vado sempre a settembre e non ne ho mai patito, ma in un’isoletta così piccola immagino che sia abbastanza inevitabile. Interessante andarci per la festa del pescatore, anche se a maggio mi sa che l’acqua del mare sia un po’ freddina per i miei gusti… scelta difficile!

  3. La Grecia ha talmente tante isole da meritarsi davvero di essere classificata tra i più suggestivi paradisi terrestri! Non conoscevo Koufonissi ma so che le Cicladi sono spettacolari, parola del mio compagno che le ha visitate qualche anno fa!

  4. Ho scoperto Koufunissi per caso dopo aver letto un articolo e ho fatto l’escursione da naxos. L’anno dopo ci sono rimasta una settimana e l’ho adorata per la dimensione famigliare che tu ben descrivi. Che nostalgia delle Cicladi! E anche della puzza e dei ritardi del mitico Skopelitis!!

  5. Con ogni articolo mi fai scoprire un angolo di Grecia che non avevo mai sentito nominare. E anche Koufonissi la stessa cosa, e come dici tu sembra proprio di essere in un angolo di paradiso.
    Peccato per il problema dell’overtourism, che è sempre più diffuso e che troppo spesso annulla la vera natura di un posto in tante città del mondo.

  6. Praticamente l’isola dei miei sogni: tranquillità, mare cristallino, vita autentica. La sceglierei sicuramente per un viaggio in Grecia (che spero di riuscire ad organizzare per quest’anno)!

  7. Koufonissi è uno dei miei grandi desideri, forse te lo dico per tutte le isole che pubblichi ma che ci posso fare se amo in modo esagerato la Grecia !

  8. Avrei proprio voglia di Grecia autentica fuori stagione, certo l’ideale sarebbe riuscire a ritagliarsi tempo fuori dai fenomeni di over tourisme, le piccoli Cicladi sono davvero favolose e il tuo articolo lo dimostra

  9. Caspita che colori questo mare. Stavo valutando proprio in questi giorni cosa fare quest’estate, mi hai dato un ottimo spunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About Me

Benvenuto nel bellissimo mondo ellenico de “Il mio viaggio in Grecia”, il blog che racconta di Grecia, quella autentica e vera.

Qui troverai consigli di viaggio, itinerari, ricette e tanto altro su tutto ciò che riguarda la nostra meravigliosa Grecia.

xoxo

Social Channels

Articoli Recenti

You cannot copy content of this page