Cerca
Close this search box.

Salonicco, cosa fare e cosa vedere nella città macedone

Salonicco cosa fare…Noto, con molto dispiacere, che molti viaggiatori ed amanti stessi della Grecia raramente, se non proprio mai, prendono in considerazione Salonicco né come città da visitare durante tutto l’anno né come meta strategica per raggiungere luoghi unici e fuori dai circuiti turistici. Salonicco è la seconda città più grande (la prima è Atene, […]

Salonicco cosa fare…Noto, con molto dispiacere, che molti viaggiatori ed amanti stessi della Grecia raramente, se non proprio mai, prendono in considerazione Salonicco né come città da visitare durante tutto l’anno né come meta strategica per raggiungere luoghi unici e fuori dai circuiti turistici.

Salonicco è la seconda città più grande (la prima è Atene, ovviamente) della Grecia, la destinazione preferita dai giovani greci e non, in quanto qui son presenti alcune delle Università più importanti del Paese ed è, inoltre, una metropoli con alle spalle ben 3 mila anni di storia tra influenze romane, ottomane e bizantine.

LO SAPEVI CHE

Salonicco è patrimonio Unesco dal 1988 per via dei suoi numerosi monumenti bizantini e paleocristiani

Come arrivare a Salonicco

Salonicco cosa fare: come arrivare a Salonicco

Raggiungere Salonicco è abbastanza facile, dal momento che è collegata con l’Italia grazie ai tantissimi voli diretti disponibili da diversi aeroporti italiani, ed è anche ben collegata con alcune regioni della Grecia:

Atene – Salonicco

Atene dista da Salonicco oltre 500 Km, non proprio una passeggiata ecco, ma puoi arrivare nella città macedone in 5 modi diversi, scegliendo infatti tra treno, bus, traghetto, auto o aereo

Treno

Viaggiare in treno è sicuramente una soluzione veloce ed economica allo stesso tempo, e con il treno veloce puoi arrivare a Salonicco in poco meno di 4 ore grazie a TrainOSE.

I treni da Atene per Salonicco partono tutti dalla Stazione Centrale situata nel quartiere centrale di Kolonos.

Autobus

Un’altra soluzione economica, ma non molto veloce, è quella di prendere un bus dalla stazione degli autobus di Kifisou, del Porto del Pireo o dalla stazione Pedion Areos.

Ci sono all’incirca una decina di corse giornaliere Atene – Salonicco tra le 7:00 e le 24:00, ed il prezzo di una singola corsa è di 42€.

Per maggiori info CLICCA QUI.

Aereo

Esistono voli diretti che collegano le due città, ed il viaggio dura meno di un’ora. Le compagnie aeree che effettuano tale rotta sono: Aegean Airlines, Olimpic Airlines e Sky Express.

Auto

Se hai intenzione di fare un bel viaggio on the road, allora noleggiare l’auto è l’opzione che fa più al caso tuo. Tantissime pagine web ti consiglieranno di noleggiarla presso le compagnie di autonoleggio straniere, ma permettimi di proporti, invece, un autonoleggiatore locale. CLICCA QUI.

Una volta noleggiata l’auto, non ti resta che partire! Le autostrade in Grecia sono moderne e ben tenute e sul tuo tragitto troverai 10-12 punti di pedaggio con un costo da € 0,70 a € 3,90.

Traghetto

Esiste una tratta diretta in traghetto che ti permetterà di raggiungere Salonicco da Atene e potrai farlo dal porto del Pireo al gate E7  con la compagnia Hellenic Seaways, ma ti sconsiglio altamente questa opzione perché il viaggio in traghetto ha la durata della bellezza di 30 ore…una traversata transatlantica dura meno!

Salonicco cosa fare – cose da fare assolutamente

Ora che siamo arrivati nella città macedone, cerchiamo di capire cosa fare a Salonicco, dal momento che parliamo di una città con una lunga storia alle spalle.

Dopo il nostro ultimo bellissimo mini tour tra Tessaglia e Macedonia centrale e del Nord, l’ultima tappa di questo viaggio è stata proprio Salonicco.

Torre Bianca

Salonicco cosa fare: torre Bianca

La Torre Bianca è il monumento più famoso della città e, soprattutto, il primo che sicuramente verrà alla mente di tutti quando pensiamo a questa città, o sbaglio?

La Torre è stata testimone di molti degli eventi storici più importanti che hanno interessato la città e, conoscerne la storia significa conoscere, allo stesso tempo, la storia di Salonicco e dei suoi abitanti.

Dal 5 settembre 2008, la Torre Bianca ospita la nuova mostra permanente su Salonicco, dall’epoca della sua fondazione nel 316/15 a.C. ad oggi; l’obiettivo della mostra è quello di “far conoscere” la città attraverso un “racconto” sintetico della sua storia, soprattutto ai suoi abitanti, e di focalizzare il loro interesse a conoscerla ulteriormente, visitando musei e monumenti tematici.

Dalla cima della torre potrai ammirare panorami mozzafiato dell’intera città e del Golfo Termaico.

Agia Sofia

Cosa fare a Salonicco: Chiesa di Agia Sophia

Agia Sofia è una delle basiliche più antiche della città di Salonicco, risalente all’VIII secolo, probabilmente eretta per celebrare la vittoria dell’imperatrice Irene di Bisanzio nel 783 sugli invasori slavi.

La basilica è stata inserita nella lista dei patrimoni dell’UNESCO ed è aperta tutti i giorni dalle 8:00 alle 21:00, e l’ingresso è gratuito.

Museo archeologico di Salonicco

Il Museo Archeologico di Salonicco è uno dei più grandi musei del paese, ed il museo centrale della Grecia settentrionale. Con collezioni uniche di oggetti antichi, con ricca attività ed estroversione è sempre pronto ad accogliere i suoi visitatori.

È ospitato in un edificio costruito nel 1962, secondo i piani dell’architetto Patroklos Karatinos, ed è dichiarato monumento conservato del patrimonio moderno. 

Le Raccolte del Museo comprendono numerosi oggetti che vanno dalla preistoria alla fine dell’antichità, provenienti da scavi effettuati in tutta la Macedonia dal 1912.

Mercato di Kapani e Modiano

Cosa fare a Salonicco: Mercati di Modiano e Kapani

Una delle esperienze uniche ed autentiche che bisogna fare a Salonicco è quella di visitare gli storici mercati all’aperto:

Modiano è uno dei mercati più tradizionali, si trova nel cuore della città e fa parte della vita dei Tessalonicesi da circa 80 anni.

La maggior parte del mercato di Modiano è costituito da negozi alimentari che vendono spezie, formaggi, pesce, carne, prodotti di salumeria e così via; tra questi potrai trovare piccole taverne, ristoranti e bar.

A solo un paio di minuti di distanza, accanto alla piazza Aristotelous, si trova, invece, il più antico mercato all’aperto della città: Kapani Market.

Questo mercato esiste da secoli, molto prima che la città prendesse la sua forma odierna, offrendo una vasta gamma di prodotti a prezzi relativamente bassi.

Ombrelli di Zongopoulos

Salonicco cosa fare: Ombrelli di Zongopoulos al tramontno

Un altro punto molto conosciuto e, soprattutto instagrammabile di Salonicco, è dato dagli Ombrelli di Zongopoulos, che si trovano vicino al Macedonia Palace.

Essi rappresentano un’opera della artista (Zongopoulos, appunto), installata sul lungomare di Salonicco nel 1997 quando la città fu capitale europea della cultura; un’ opera interessante che merita sicuramente una visita.

Monastero Vlatadon

Il Monastero Vlatadon è il monastero bizantino per eccellenza di Salonicco, l’unico ancora funzionante, e si trova in un punto isolato e ricco di verde della città.

Il Monastero ospita, dal 1968, la Fondazione Patriarcale per gli Studi Patristici, che è una Fondazione Teologico – Scientifica del Patriarcato Ecumenico.

Piazza Aristotelou

Cosa fare a Salonicco: Piazza Aristotelou

Piazza Aristotelou è la piazza principale della città di Salonicco e si trova sul viale Nikis (praticamente a due passi dal lungomare), nel centro della città. 

Essendo uno dei pochi spazi all’aperto del centro, la piazza viene scelta come sede di grandi eventi pubblici e, durante i periodi di festa, ospita bellissime celebrazioni…durante il periodo natalizio avevano allestito un piccolo villaggio di Babbo Natale.

Ladadika

Dici Ladadika e dici divertimento!

Questo è uno dei quartieri più antichi e vivaci di Salonicco, molto popolare non solo tra i locali ma anche tra i visitatori; è un’area pedonale formata da un certo numero di piccoli ristoranti, caffè, taverne, e dichiarato quartiere storico nel 1985.

Per chi non lo sapesse, nel 1917, a Salonicco scoppiò un grandissimo incendio che distrusse un terzo del territorio, e di questo terzo, Ladadika fu uno dei quartieri interessati; ed è anche per questa ragione che un salto qui deve essere fatto assolutamente, poiché avrai la possibilità di fare un tuffo nel passato.

Ano Poli

A nord della città di Salonicco si trova la Città Vecchia, o Città Alta, l’unica parte della città sopravvissuta al grande incendio del 1917. Una favolosa combinazione di vicoli acciottolati, case tradizionali ed imponenti monumenti che risalgono all’era bizantina, fanno di Ano Poli la zona più colorata e sorprendente della città e, di conseguenza, bisogna inserirla assolutamente nella lista “Cosa fare a Salonicco“.

Questa zona comprende importanti monumenti del Patrimonio Culturale Mondiale di Salonicco come ad esempio la Chiesa del Profeta Elia, il Bagno Bizantino di Piazza Crispou, l’Eptapyrgio, la Santa Chiesa di San Davide (Monastero di Latomou), il Monastero Vlatadon, il Sacro Tempio di Panmegisto Taxiarhon, la Chiesa di Agia Aikaterini, la Santa Chiesa di Agios Nikolaos Orphanous e le Mura.

Bey Hamam

Il Bey Hamam è uno dei bagni turchi più antichi ed ancora in piedi in tutta la Grecia; ed è per questa ragione che fa parte di quelle poche importanti tracce lasciate dalla cultura ottomana, non solo a Salonicco ma in Grecia in generale.

E’ dotato di un doppio impianto, uno per le donne, l’altro per gli uomini. Gli abitanti di Salonicco hanno continuato a utilizzarlo con il nome di Loutrá Parádisos (“bagni del Paradiso”), fino al 1968.

Oggi, restaurato, il monumento accoglie frequentemente delle esposizioni.

Il bagno si trova all’angolo tra Egnatia e Plateia Dikastirion.

Cosa fare a Salonicco: gite fuori porta

Se hai la possibilità di trascorrere una settimana o più a Salonicco: FALLO!

Perché te lo dico? Perché da qui hai la possibilità di visitare in giornata tantissimi posti unici e meravigliosi e, soprattutto, puoi abbinare a tanta cultura anche delle splendide giornate al mare…continua a leggere l’articolo se non mi credi.

Cosa fare a Salonicco: Meteore

Cosa fare a Salonicco: raggiungere le meteore

Le Meteore sono uno dei posti più suggestivi che possano esistere in Grecia, e tu, che vai a Salonicco per lungo tempo, non puoi non pendere in considerazione l’idea di sfruttare questa occasione, soprattutto perché raggiungerle in altro modo è più difficile.

Da qui hai 3 modi per arrivare alle Meteore:

  • noleggiare un’auto, proprio come abbiamo fatto noi, ed in tre ore sei li. Costo pedaggio: 7 euro circa;
  • prendere il treno potrebbe risultare un pochino scomodo in quanto non c’è una tratta diretta, ma da Salonicco dovrai fare il cambio alla stazione di Paleofarsalo;
  • il bus è il mezzo più economico, infatti la singola corsa viene 19,70 euro e, se acquisti insieme anche li biglietto di ritorno, il tutto ti costerà 33 euro anziché 39,40 euro…credo sia un ottimo affare, non trovi? Tempo di percorrenza circa 2 ore e 40 minuti. Per maggiori info CLICCA QUI

Vergina e le Tombe Reali

Anche il sito delle Tombe Reali di Vergina è stata meta del nostro mini tour di Gennaio; distano da Salonicco circa 70 chilometri e credimi, ne vale assolutamente la pena. Il museo delle Tombe Reali, è a mio avviso, uno dei musei più belli ed emozionanti che io abbia mai visto in quasi vent’anni di Grecia e, nonostante tutto, non riesco a spiegarmi come questo museo sia sconosciuto al mondo dei viaggiatori e degli amanti della Grecia.

Cosa fare a Salonicco: alla scoperta della Penisola Calcidica

La Penisola Calcidica, la cui forma ricorda vagamente il tridente di Poseidone, si trova a Sud della città di Salonicco, a circa un’ora di strada, ed è formata da 3 tre lingue di terra che comunemente chiamiamo “dita”.

Il primo dito è quello di Kassandra, il più turistico, ricco di locali, stabilimenti, ristoranti e pub.

Il secondo dito, quello di Sithonia, è il più selvaggio, con meno movida, con spiagge caraibiche ed acque cristalline, molto amate da coppie e famiglie.

Salonicco cosa fare: Alla scoperta della Penisola Calcidica, Sithonia

Il terzo è il dito Sacro, dico sul serio…appartiene al Monte Athos.

Lungo le pendici di questo Sacro Monte ci sono ben 20 monasteri, all’interno dei quali vivono circa 2 mila monaci.

Per chi non lo sapesse, qui, le donne non possono accedere! Questa restrizione ha alla base un motivo spirituale fondato sulla verginità dei monaci e sulla dedicazione del Monte alla Vergine Maria.

Salonicco cosa fare: Monte Athos

“E quindi cosa possiamo fare noi povere donne sfortunate?”

La riposta è NIENTE…possiamo ammirarlo solo a partire dai 500 metri di distanza.

Cosa fare a Salonicco: sfondiamoci di cibo

Dopo che noi povere donne abbiamo preso la batosta del Monte Athos, non ci resta che rifugiarci nel cibo…mica male (ahahahah).

Lo so, in Grecia si mangia sempre bene, ve lo dico sempre e bla bla ma a Salonicco ci sono delle cose che bisogna NECESSARIAMENTE provare!

Bougatsa

Cosa fare a Salonicco: la patria della bougatsa

La bougatsa a Salonicco è un’istituzione, è qui che è stata creata questa meraviglia ed è, soprattutto qui, che a colazione, non si può rinunciare ad un bel pezzo ripieno di crema pasticcera al semolino.

Oltre alla versione dolce esiste anche quella salata: al formaggio, agli spinaci ed anche con la carne.

Soutzoukakia Smirneika

Pur essendo originari dell’Asia Minore, ti capiterà spesso di trovarli nei menù delle taverne di Salonicco, e della Macedonia centrale e del nord…Sono delle polpette dalla forma allungata (tipo cevapcici), cotte nel sugo di pomodoro ed accompagnate da riso pilaf o purè di patate.

Io le ho fatte a casa e mi son piaciute molto! Se vuoi la ricetta fammi un fischio…

Trigona Panoramatos

Casa fare a Salonicco: mangiare i trigano panoramatos di Elenidis

Ogni volta che torno a Salonicco, un appuntamento fisso è quello di andare a comprare i trigona panoramotos da Elenidis Cafè.

I Trigona non sono altro che dei triangolini di pasta phyllo, bagnati di sciroppo, e farciti, al momento, di crema pasticcera (in Grecia la crema pasticcera è fatta col semolino). Pur non essendo una grande amante dei dolci bagnati come baklava o kataifi, ti posso assicurare che questi sono la fine del mondo.

Pasticceria Terkenlis

Se sei un amante del dolce o vuoi fare un bel regalo a qualcuno, allora la pasticceria Terkenlis è il posto che fa al caso tuo. Se ti capiterà di passare da Piazza Aristoteluos sentirai il profumo di tsoureki appena sfornato anche a metri di distanza…lasciati trasportare e svaligiala!

Un rapido promemoria:

Ricorda che Il mio viaggio in Grecia è qui per guidarti nella pianificazione del tuo viaggio unico ed autentico in Grecia aiutandoti, così, step by step.

Se non hai trovato quello che stavi cercando o hai bisogno di consigli sul tuo prossimo viaggio non esitare a contattarci, faremo del nostro meglio per aiutarti.

Se ti piace quello che leggi, scorri verso la fine della pagina ed iscriviti alla newsletter, in questo modo sarai sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli che riguardano la nostra amata Grecia.

Inoltre, seguici sulla nostra pagina Instagram. Ed ora, dimmi, sei mai stato a Salonicco?

ilmioviaggioingrecia

ilmioviaggioingrecia

Ti porto a scoprire una Grecia vera ed autentica, come non ha mai fatto sino ad ora!

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

16 risposte

  1. 30 ore di traghetto ucciderebbero anche me! Ma non ti nego che sarebbe un’esperienza che mi piacerebbe fare. Salonnico è una città che ho intenzione di visitare presto e sicuramente farò tesoro dei tuoi preziosi consigli.

  2. In effetti hai ragione, non ho mai preso in considerazione Salonicco come possibile meta per un viaggio in Grecia. Forse perchè è una città molto grande e quando sono in vacanza amo bazzicare i borghi e i paesi piccolini. Ma dopo aver letto il tuo articolo mi sono ricreduta!

  3. E’ una città che conosco solo perchè me ne hanno tanto parlato, una cara amica di mia mamma ha la figlia che vive lì e ne parla spesso, sia della cultura, delle tradizioni che del cibo. Mi piace ascoltarla, è interessante la cultura greca “moderna”.

  4. Non sono mai stata in Grecia e quindi non faccio testo però leggendo il tuo post mi hai incuriosito parecchio. E che dolci!! Un motivo in più x organizzare un viaggio da quelle parti!! 😁😁

  5. Avendo fatto un esame universitario su Alessandro Magno ( il mio gatto si chiama non a caso Alexander the Great) mi piacerebbe tantissimo visitare Vergina e abbuffarmi di cibo!!

  6. Ho visitato Salonicco solo 1 giorno durante una crociera e mi è piaciuta molto! E’ vero, è un pò snobbata da noi italiani se non dagli amatori della Grecia e della sua storia, ma invece merita senz’altro una visita!

  7. Noi siamo stati a Salonicco alcuni anni fa come tappa per raggiungere la penisola Calcidica e ci è piaciuta tantissimo! E’ allo stesso tempo incasinata ed elegante, vivace e sobria… ci sono edifici che ricordano la Francia, poi ti giri e sembra di essere in Turchia, poi vedi la modernità greca che circonda il mondo bizantino… Noi ci siamo subito sentiti a casa nostra ed è una di quelle sensazioni che solo la Grecia ti regala! Abbiamo mangiato benissimo e abbiamo una gran voglia di tornare. Viva Salonicco!

  8. Ciao,

    sono un ammiratore della cultura greca in toto, un aficionado solo da pochi anni. Mi manca un pezzo di enorme importanza del puzzle poiché ho una formazione di lingue e culture moderne. Sto scoprendo la Grecia pian piano, la mitologia, la letteratura, sia dalle fonti dirette che da quelle indirette. L’anno scorso, durante le vacanze di Natale, sono stato ad Atene e quest’anno a Salonicco. Grazie per gli utilissimi consigli. Non vedo l’ora di gustarmi Salonicco.

  9. Condivido la passione per Salonicco anche se, “a prima vista” può sembrare una città non bella. Io ho soggiornato, e lo consiglio, al Nea Metropolis un alberghetto praticamente in centro aperto nel 1924 e che quindi quest’anno festeggia i 100 anni di vita. Semplice ma comodo, economico e con uno staff super gentile.

  10. Salonicco è una vera città a misura d’uomo, forse un po’ men conosciuta di tante altre della Grecia ma comunque con un fascio davvero magnetico e dalla storia unica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About Me

Benvenuto nel bellissimo mondo ellenico de “Il mio viaggio in Grecia”, il blog che racconta di Grecia, quella autentica e vera.

Qui troverai consigli di viaggio, itinerari, ricette e tanto altro su tutto ciò che riguarda la nostra meravigliosa Grecia.

xoxo

Social Channels

Articoli Recenti

You cannot copy content of this page