Cerca
Close this search box.

Cosa fare a Pireo: 7+1 buoni motivi per visitare il Pireo

Dedico questo articolo al mio caro amico Nick Bessis, il tassista numero uno di Atene, poichè la mia prima volta a Pireo è stata proprio insieme a lui…. Ciao Nick, ci manchi tanto! Quando si pensa al Pireo, la primissima cosa che viene in mente a tutti, e sfido chiunque a dirmi il contrario, è […]

Dedico questo articolo al mio caro amico Nick Bessis, il tassista numero uno di Atene, poichè la mia prima volta a Pireo è stata proprio insieme a lui….

Ciao Nick, ci manchi tanto!

Quando si pensa al Pireo, la primissima cosa che viene in mente a tutti, e sfido chiunque a dirmi il contrario, è il porto; ti vedo lì, si, proprio lì, al gate ad attendere il traghetto, pronto a salpare verso un’isola dell’Egeo!

E se, invece, ti dessi 7 + 1 buoni motivi per fermarti più a lungo così da scoprire cosa fare a Pireo?

A Marzo, durante il mio ultimo soggiorno (il settimo per essere precisa) ateniese mi sono chiesta:

<<Perché nessuno, quando viene ad Atene, spende mai del tempo per visitare la città di Pireo?>>.

Così ho voluto creare un’opportunità, dare spunto a chi segue il mio blog ed i miei canali social, su ciò che si può fare a Pireo oltre a prendere un traghetto alla volta di altri luoghi.

Cosa fare a Pireo: 7 cose imperdibili da fare

Come avrai già capito, il Pireo è molto più di un porto (seppur importante), infatti sono tante le cose che si possono fare in giornata e di seguito ti elencherò i 7 posti più belli da visitare.

1. Chiesa di Agia Triada

Cosa fare a Pireo: visita la chiesa di Agia Triada

Arrivata in zona porto, con “l’Ilektrikòs” da Atene, la chiesa di Agia Triada è stata la prima tappa di questo mio tour da sola a spasso per la città di Pireo.

La chiesa della Santissima Trinità si trova nel centro della città, a 10 minuti a piedi dalla fermata metro “Peiraias”, e si erge imponente all’incrocio tra via Ethnikis Antistaseos e via V. Georgios.

La prima Chiesa della Santissima Trinità fu fondata nel 1839 dal primo sindaco del Pireo, Kyriakos Serphiotis, ma l’11 gennaio 1944 durante il bombardamento della città da parte degli aerei alleati, la chiesa venne distrutta. 

Purtroppo, durante questo terribile attacco, molti cittadini che si erano rifugiati in chiesa in cerca di protezione persero la vita.

Nell’estate dello stesso anno, sul terreno del Tempio in rovina, ne fu costruito uno piccolo temporaneo per servire i parrocchiani, e rimase eretto per 12 anni.

Alla fine, dopo varie rivendicazioni da parte del Comune e le contestazioni della Società Archeologica a seguito dei ritrovamenti, nel 1956 fu iniziato il ripristino, ed 8 anni dopo fu inaugurato mentre erano ancora in corso i lavori di costruzione.

La Chiesa è in stile bizantino, ed una volta dentro, verrai colpito dalla sua cupola composta da 40 finestre, che, grazie al suo imponente diametro, è visibile da ogni punto.

2. Pasalimani (Porto di Zea)

Pasalimani, il secondo porto più grande del Pireo

Conclusa la visita di Agia Triada mi sono diretta a Pasalimani, o porto di Zea, il secondo porto più grande del Pireo dalla forma circolare.

LO SAPEVI CHE

Nell’antica Grecia, Pasalimani, era il porto militare più grande di Atene.

Se hai voglia di una breve sosta, lungo il suo lungomare si trovano numerosi ristoranti e caffè.

3. Memoriale Genocidio dei greci del Ponto

Memoriale genocidio dei greci del Ponto a Piazza Alexandras a Pireo

All’estremità di Pasalimani, più precisamente a Plateia Alexandras, si trova una scultura tridimensionale, lunga 15,50 metri e alta 7,10 metri, in acciaio inossidabile, in memoria di uno degli eccidi più cruenti – e dimenticati aggiungerei – della storia greca: il Genocidio dei greci del Ponto.

All’interno dell’opera è possibile osservare ben 17 composizioni scultoree, icone successive raffiguranti la fuga dal Ponto per raggiungere una patria impreparata. 

4. Spiaggia di Votsalakia

Voglia di un tuffo veloce a Pireo? Raggiungi la spiaggia di Votsalakia

Fa caldo ed hai voglia di fare un tuffo? A circa 10 minuti a piedi da Pasalimani si trova la spiaggia di Votsalakia, una delle spiagge più popolari del Pireo.

Niente di che eh? Non aspettarti di trovare una di quelle spiagge greche, con la G maiuscola, a cui siamo generalmente abituati, però per una passeggiata, una boccata d’aria o un tuffo va più che bene.


Sulla spiaggia, inoltre, c’è un campo da pallavolo ed a poca distanza dalla riva si trova un piccolo isolotto roccioso.

5. Mikrolimano

Mikroliano, piccolo porto di Pireo

La visita di Pireo continua, e dopo 15 minuti di passeggiata, sono arrivata a Mikrolimano (piccolo porto), un posto con una vista meravigliosa sul mare con tante psarotaverne dove poter gustare dell’ottimo pesce fresco.

LO SAPEVI CHE

Durante l’occupazione turca era chiamato Turkolimano poiché i turchi lo utilizzavano come porto dove far attraccare le proprie navi.

Lo consiglio assolutamente per ammirare il tramonto, seduto in riva al mare, con una birra ghiacciata.

6. Kastella

Kastella, il quartiere storico di Pireo

Proprio sopra a Mikrolimano, su di un colle, si trova Kastella, il quartiere storico della città di Pireo dalle magnifiche dimore in stile neoclassico.

Il colle sul quale è situato Kastella è conosciuto come Profeta Elia, come l’omonima chiesa che ne domina la sommità.

Ammetto che arrivare lì in cima è stata dura, ma ogni fatica è stata ripagata dalla meravigliosa vista su Mikrolimano e sul Golfo del Saronico.

7. Museo archeologico

Museo archeologico di Pireo

A Pireo i musei non mancano, e per me, sceglierne uno, è stato difficile. Alla fine ho optato per il Museo archeologico.

Il Museo Archeologico di Pireo si trova vicino a Pasalimani; al suo interno sono esposti reperti provenienti principalmente dall’area più ampia della città e dalla costa meridionale dell’Attica. 

La collezione del museo copre un periodo che va dall’epoca micenea fino all’epoca romana e ricompone la storia dell’antico Pireo, importante centro commerciale del Mediterraneo orientale.

Costo del biglietto:

  • Intero: 4€
  • Ridotto: 2€ (durante il periodo invernale si paga il prezzo ridotto).

Orari di apertura :

  • Periodo estivo: dal 01/04 al 31/10: 09:00 – 17:00 (martedì chiuso)
  • Periodo invernale: 01/11 al 31/03: 08:30 – 15:30 (martedì incluso)

Se hai a disposizione più tempo, ti consiglio di visitare anche il Museo marittimo ellenico.

Dove mangiare a Pireo

Dove mangiare a Pireo: To steki tou Artemi

Dopo tutto questo camminare la fame potrebbe farsi sentire, ed è per questo che ho per te una chicca da consigliarti: “To steki tou Artemi“, una delle taverne più antiche di Pireo.

La taverna si trova nel mercato centrale del porto, frequentato principalmente dalla gente del posto, ed inoltre ogni sera la musica dal vivo è assicurata, e durante il weekend, quest’ ultima, sarà accompagnata sulle note del bouzouki.

Come arrivare a Pireo dal centro di Atene e dall’aeroporto.

E’ possibile raggiungere Pireo ed il suo porto in 3 modi diversi, sia dal centro di Atene che dall’aeroporto.

Dall’aeroporto:

Metropolitana

Sei appena atterrato all’aeroporto internazionale E. Venizelos ma non sai come raggiungere il Porto del Pireo o il suo centro? Bene, devi sapere che dall’Ottobre dello scorso anno, l’aeroporto di Atene è collegato direttamente con ben tre zone.

Si, hai letto bene! Ora non dovrai più fare il cambio a Monastiraki e prendere la linea verde.

Ogni 36 minuti, dalle 06:10 alle 23:34, troverai la metro della linea blu che in circa un’ora ti porterà a Pireo: qui poi sceglierai se scendere alla fermata “Piraeus”(se vuoi raggiungere il porto), “Maniatika” se vuoi esplorare l’omonimo quartiere insieme a quello di Agia Sophia, oppure “Dimothiko Theatro” se vuoi stare in centro.

Il prezzo del biglietto intero è di 9€ a persona solo andata, 16€ se si acquista il biglietto unico a/r.

Taxi

Alternativa veloce ma dispendiosa è quella di prendere un taxi; di solito ci vogliono circa 45 minuti  per arrivare dall’aeroporto di Atene al porto del Pireo (salvo traffico).

I prezzi variano in base alla fascia oraria che sono:

  • 05:00 – 24:00 = 58€
  • 00:01 – 04:59 = 80€

Bus

E per finire c’è il bus con la linea X96 che collega l’aeroporto di Atene al porto del Pireo. 

Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e gli autobus partono ogni 20-30 minuti. 

Il prezzo del biglietto è di 6€ (i bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis) ed il viaggio dura circa un’ora.

Dal centro di Atene:

Metropolitana

Se sei ad Atene, in centro, puoi raggiungere Pireo con la linea 1 della metropolitana  (linea verde, Ilektrikos) che va da Kifissià a Pireo, passando per le stazioni di Omonoia, Monastiraki e Thisio. 

Il tragitto da Monastiraki a Pireo dura circa 20 minuti ed i treni partono ogni 15 minuti. 

Puoi acquistare il biglietto presso le stazioni della metropolitana al prezzo di 1,20€ per una corsa di 90 minuti.

Come scritto poco fa, grazie alla nuove stazioni della metropolitana, è possibile raggiungere il centro del Pireo ed il suo porto con la linea 3 (linea blu) che lo collega direttamente con l’aeroporto e con il centro di Atene dalle stazioni di Syntagma, Monastiraki ed Evangelismos. 

La corsa in metropolitana dall’aeroporto alla nuova stazione del Pireo dura circa un’ ora, con corse ogni 36 minuti.

Taxi

Come sempre il prezzo del taxi varia in base alla fascia oraria:

  • 05:00 – 24:00 = 19€
  • 00:01 – 04:59 = 25€

Bus

Le linee principali che collegano il Pireo al centro di Atene sono l’autobus 040 (da Syntagma al Pireo) e l’autobus 049  (da Omonoia al Pireo); tempo di percorrenza circa 7 minuti.

Il bus ferma a Plateia Korai, che dista 10 minuti a piedi dal porto. 

Il prezzo del biglietto per una corsa di 90 minuti è di € 1,20.

Un rapido promemoria:

Ricorda che Il mio viaggio in Grecia è qui per guidarti nella pianificazione del tuo viaggio unico ed autentico in Grecia aiutandoti, così, step by step.

Se non hai trovato quello che stavi cercando o hai bisogno di consigli sul tuo prossimo viaggio non esitare a contattarci, faremo del nostro meglio per aiutarti.

Se ti piace quello che leggi, scorri verso la fine della pagina ed iscriviti alla newsletter, in questo modo sarai sempre aggiornato sui nostri nuovi articoli che riguardano la nostra amata Grecia.

Inoltre, seguici sulla nostra pagina Instagram.

Ed ora, dimmi, hai mai visitato la città di Pireo?

ilmioviaggioingrecia

ilmioviaggioingrecia

Ti porto a scoprire una Grecia vera ed autentica, come non ha mai fatto sino ad ora!

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp

9 risposte

  1. In effetti, anche io ho sempre pensato al Pireo collegandolo al porto; sono rimasta davvero stupita nel vedere che ci sono così tante belle cose da vedere. Grazie per la dritta!

  2. Ottime dritte per visitare anche questa zona. Al Pireo ci sono arrivata sbarcando dalla nave e ho avuto pochissimo tempo per chiedermi cosa vedere nei dintorni. Avevo già la coincidenza per proseguire verso un’ isola. La prossima volta mi ci fermo

  3. È vero che si va al Pireo soprattutto per imbarcarsi ma è altrettanto vero che spesso non si sa bene come ingannare l’attesa prima della partenza. Tu ci hai dato ottimi spunti.

  4. Ci sono stata a dormire due volte e ho visitato qualcosa, ma non pensavo ci fossetro tutte queste attrazioni, spunti interessanti per una visita durante una prossima sosta

  5. Grazie mille per i consigli, non conoscevo questa zona ma sicuramente tra la chiesa, il porto e gli altri motivi elencati, vale la pena dedicarle tempo per visitarla.

  6. Ci fai sempre scoprire nuovi luoghi, e chicche mai banali che non tutti raccontanto. Per me ogni tuoi articolo è sempre una nuova scoperta. Grazie

  7. Sono stata a Pireo solo per prendere dei traghetti e nonostante ci abbia passato diverse volte notte non l’ho mai visitata per davvero, ignoravo ci fossero dei luoghi interessanti da vedere. La prossima volta ne approfitterò!

  8. Ricordo un breve giro in macchina da Atene fino al porto, anche se non ricordo il motivo per cui andammo lì. La taverna mi sembra da sola un ottimo motivo per tornarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

About Me

Benvenuto nel bellissimo mondo ellenico de “Il mio viaggio in Grecia”, il blog che racconta di Grecia, quella autentica e vera.

Qui troverai consigli di viaggio, itinerari, ricette e tanto altro su tutto ciò che riguarda la nostra meravigliosa Grecia.

xoxo

Social Channels

Articoli Recenti

You cannot copy content of this page